Come mantenere un contrangolo anello verde sempre performante

Scopri come mantenere il tuo contrangolo anello verde sempre performante rispettando 3 semplici regole

In questo articolo ti spiego come mantenere il tuo contrangolo anello verde performante nel tempo rispettando alcune regole di base. 

Hai diversi manipoli in studio, ma questo in particolare si rompe spesso?. 

Il guasto di questo tipo di strumento può comportare disagi ed elevati costi di riparazione.

Le cause possono essere diverse, in questo articolo ti suggerisco alcuni comportamenti che ti aiuteranno a mantenerlo efficiente nel tempo.

Probabilmente hai acquistato il manipolo dal tuo rivenditore di fiducia.  

All’acquisto ti ha confermato che è un ottimo strumento, di un rinomato brand, ma nonostante questo presenta spesso dei problemi.

Se stiamo parlando di un contrangolo anello verde di fascia medio alta e non di un prodotto cinese (che sconsiglio vivamente) sono certo che non stai seguendo alcune procedure fondamentali per mantenerlo in ottimo stato.

Considerato il costo elevato dello strumento, non tutti hanno la possibilità di avere diversi manipoli di scorta, pertanto bisogna impegnarsi per conservarlo al meglio.

Ecco 3 suggerimenti per mantenerlo sempre performante

Eseguire una corretta manutenzione

Questo è un passaggio fondamentale per la sua conservazione. Dall’esperienza maturata posso dire che pochi studi eseguono una corretta gestione.

Il mio consiglio è quello di perdere qualche minuto nel leggere il manuale e imparare come eseguirla correttamente.

Il mantenimento è fondamentale per tutti gli strumenti, ma in particolar modo nel contrangolo anello verde poiché è a contatto diretto con sangue e fisiologica che se non rimossi in tempo danneggiano velocemente la meccanica interna. 

Per questo consiglio strumenti da implantologia smontabili, in quanto più facili da pulire.
Hanno un costo più elevato rispetto ai classici non smontabili, ma la cifra investita sarà ripagata nel tempo.
Approfondirò la manutenzione per questo modello in un altro articolo, non perderlo.

Utilizzare solo frese di qualità

Anche questo è molto importante, utilizzare frese di scarsa qualità per risparmiare inizialmente ti farà spendere molto di più in futuro, senza considerare il pericolo di dover interrompere l’intervento perché bloccata nel rotore.

(La foto è puramente indicativa).

 

Il rischio che si blocchi è molto alto, in alcuni casi è possibile rimuoverla senza danni, ma questo non è garantito, spesso è necessario sostituire il rotore completo.

La sostituzione del componente danneggiato può essere molto costosa, i prezzi variano in base al modello trattato.

Sul mercato sono presenti diversi costruttori capaci di fornire materiali di qualità, affidati a loro per l’acquisto e segui tutte le specifiche suggerite dal produttore.

Settare correttamente l'apparecchiatura utilizzata

Il settaggio impostato deve essere supportato dal manipolo. Tutti gli strumenti hanno un limite massimo oltre il quale la meccanica cede.

Esempio: se il programma selezionato eroga 80 Ncm e il contrangolo ne sopporta 70 Ncm o meno, nel momento in cui andrete a sollecitarlo al massimo la meccanica cederà.

Bisogna verificare sempre che la potenza erogata dall’apparecchiatura sia supportata dal manipolo.
Consiglio di utilizzare lo strumento specifico per quella macchina e non fare un mix di marche tra strumento e apparecchiatura, ma solo quelle suggerite dal costruttore.

Con un settaggio scorretto rischierete di danneggiare la fresa, bloccarla all’interno o spaccare la meccanica. 

Esegui sempre un controllo della macchina prima di utilizzarla. 

Sembra una pratica banale e scontata, ma posso garantire che molti trascurano questo passaggio importante.

Rispettando queste semplici regole garantirai al tuo strumento un perfetto funzionamento nel tempo risparmiando sui costi di riparazione.

In caso contrario andrai incontro a guasti improvvisi ed elevati costi di riparazione.

Parte di questa disinformazione è causata purtroppo dalle assistenze tecniche. 

Molti centri, dopo aver effettuato la vendita o riparazione, non si preoccupano di spiegare come  mantenerlo efficiente nel tempo. 

Spesso i manipoli rotti vengono consegnati in riparazione a rappresentanti o venditori che non hanno competenze tecniche, pertanto non sono in grado di informarti sulle varie procedure di manutenzione o utilizzo. 

Molti studi dentistici consegnano gli strumenti da riparare a intermediari che non hanno competenze ritrovandosi con strumenti riparati male e poco affidabili. 

Affida i tuoi strumenti solo a professionisti del settore e non ti ritroverai in continue (e costose) spese di  riparazioni. 

Se hai bisogno di assistenza immediata ai tuoi strumenti rotanti clicca qui per metterti in contatto con noi.

Scarica la nostra Guida Gratuita

5 CONSIGLI PRATICI per non cadere nelle trappole delle assistenze tecniche

Cosa scoprirai dopo averla letta?

Prima di uscire scarica la nostra Guida Gratuita

"5 CONSIGLI PRATICI per non cadere nelle trappole delle assistenze tecniche odontoiatriche"

Ecco cosa saprai dopo averla letta