Come liberare lo spray della turbina odontoiatrica

Lo spray della tua turbina odontoiatrica è intasato?
Ecco un primo intervento che puoi fare in studio per liberarlo

Sarà capitato anche a te che lo spray della turbina odontoiatrica si otturi impedendoti di lavorare.

In questo articolo ti indico alcuni passaggi che puoi fare in studio per ripristinare lo spray senza mandarla in assistenza.

Tutte le turbine dentali presentano un sistema di pulizia composto da acqua nebulizzata.

Può capitare però che dopo un certo periodo lo spray si intasi impedendoti il normale utilizzo. 

Questo è più frequente nelle turbine multi spray (con più fori) rispetto al mono spray (con un foro solo)  il multi spray infatti, ha fori più piccoli e si intasano più facilmente.

Queste sono le cause più comuni dell’intasamento spray:

  1. Impurità (biofilm) presenti nei condotti acqua del riunito
  2. Residui di materiale fresato che si deposita nei fori spray
  3. Presenza di calcare

E’ buona norma tenere il riunito sempre nelle condizioni ottimali ed eseguire tutte le procedure di pulizia e igiene consigliate dal costruttore, in questo modo eviterai il formarsi di alghe e impurità che si possono staccare dalle pareti delle tubazioni e otturare i condotti spray della turbina.

Se i tubi spray sono intasati dalle alghe c’è poco da fare, deve essere mandata in assistenza per la pulizia.

E’ possibile però che siano solo otturati i fori spray da materiale fresato o calcare. 

La prima cosa che devi fare è  controllare visivamente se i fori di uscita dell’acqua e dell’aria sono liberi.
Se hai constatato che sono ostruiti ecco cosa puoi fare.

Specillo Bien Air

Utilizza uno specillo Bien Air o altre marche (non seghettato) per rimuovere le impurità.  Passalo nei fori mentre lo spray è in funzione al massimo della potenza e al minimo dei giri del rotore, questo permetterà al materiale di staccarsi più facilmente.

Se vedi che dopo i primi tentativi non si libera subito non insistere o danneggerai i fori spray e la nebulizzazione non sarà più concentrica sulla fresa.

Dopo aver eseguito la pulizia soffia con aria compressa direttamente sui fori (puoi utilizzare la siringa del riunito) e prova gli spray. 

Se dopo questo tentativo è ancora intasata non insistere, è facile che siano ostruiti dall’interno, in questo caso è necessario un intervento tecnico per liberarli.

Ti consiglio di eseguire la pulizia con lo specillo tutti i giorni o almeno una volta a settimana anche se lo spray funziona. 
Non immergere mai le turbine in prodotti decalcificanti, creeresti un danno enorme, spesso irreparabile. 

Se eseguirai questa procedura regolarmente i fori spray della turbina resteranno liberi ed eviterai che il materiale fresato e il calcare si depositi nei fori ostruendo l’uscita dell’acqua e dell’aria.

L’intervento di smontaggio e pulizia spray non è un intervento costoso, fallo eseguire tutte le volte che invii la turbina in riparazione per interventi “più importanti” ad esempio la sostituzione del rotore o dei cuscinetti, in questo modo eviterai di doverla mandare in assistenza solo per lo spray.

Se dopo questo intervento non sei riuscito a liberare gli spray e hai bisogno di assistenza puoi  cliccare qui e contattarci, saremo felici di aiutarti.